Guida agli archivi della Fondazione Gramsci

vai al livello inferiore torna alla navigazione
Raccolte

Scuola e politica scolastica del Pci

Consistenza
  • buste 57
Cronologia1947 - 1983
Storia archivisticaLe carte sono state raccolte da un gruppo di ricercatori della sezione di scienze dell'educazione della Fondazione Istituto Gramsci. L'acquisizione e il riordinamento del materiale erano finalizzati alla costituzione di un archivio sulla politica scolastica del Pci. A causa dell'interruzione delle attività della sezione, avvenuta nel 1983, l'opera di raccolta e di riordinamento dei documenti, iniziata nel 1976, è rimasta incompiuta e il progetto di costituzione dell'archivio non è stato realizzato. Il materiale conservato è di provenienza eterogenea. Il nucleo originario proviene dalla sezione di scienze dell'educazione dell'Istituto Gramsci e si è formato nel periodo compreso tra il 1975 e il 1983. A queste carte sono stati aggiunti documenti della commissione nazionale culturale e della commissione nazionale scuola del Pci (la commissione nazionale scuola figura, in alcuni documenti, anche come sottocommissione nazionale scuola o come sezione nazionale scuola). Altro materiale proviene da singoli, in particolare da Marisa Rodano, per il periodo in cui ha rivestito le cariche di consigliere della provincia di Roma e di membro della sezione nazionale scuola del Pci. Corposa è anche la documentazione raccolta da Vincenzo Mani, che, in qualità di coordinatore della sezione di scienze dell'educazione e di membro della sezione nazionale scuola del Pci, della segreteria romana del Sindacato nazionale scuola della Cgil, del comitato tecnico nazionale della sperimentazione operante presso l'ufficio studi e programmazione del Ministero della pubblica istruzione e del Cidi, ha conservato altri documenti in materia. È inoltre individuabile la presenza di materiale proveniente da Raffaele Sciorilli Borrelli, che fu a lungo membro della commissione nazionale scuola del Pci e segretario del Sns nei suoi primi anni di attività.
Ambiti e contenutoI documenti consistono prevalentemente di atti ufficiali; verbali; testi di relazioni e interventi, resoconti, ordini del giorno, risoluzioni, piattaforme contrattuali e rivendicative, comunicati stampa relativi a congressi, convegni, conferenze, sedute di consigli comunali o provinciali, seminari, assemblee e riunioni di lavoro. È documentata inoltre l'attività interna di alcune strutture - in particolare del Pci, della sezione di scienze dell'educazione dell'Istituto Gramsci e del Sns - con circolari, corrispondenze, progetti di ricerca e di lavoro, bozze di articoli, note, appunti vari. Rilevante è la presenza di disegni e proposte di legge parlamentari e regionali, sia in versione definitiva, che in bozze. È conservato numeroso materiale a stampa, periodico e di propaganda. Infine si segnalano circolari e bollettini ufficiali del Ministero della pubblica istruzione.
NoteStato di lavorazione: da ordinare, consultabile. Schede a cura di Valeria Vitale.