Guida agli archivi della Fondazione Gramsci

Archivi di persone >

Franco De Felice

  • Carte personali   1997
    vai alla scheda Contiene blocchetti di appunti con annotazioni varie, numeri di telefono, schedine bibliografiche e corrispondenza. Si tratta dei documenti rinvenuti nella scrivania di De Felice.
  • Scritti   1965 - 1992
    vai alla scheda Contiene recensioni, articoli e interventi brevi tra cui due diverse stesure di un saggio sul Secolo breve di E.J. Hobsbawm. Contiene inoltre due dattiloscritti: "Togliatti e la via italiana al socialismo" e "L'organizzazione del tempo libero".
  • Appunti e note   1973 - 1992
    vai alla scheda È la parte più consistente del fondo. Si tratta di appunti manoscritti, stesure, riflessioni, note di lettura spesso lunghe e approfondite, con riflessioni e analisi su diversi argomenti. Contiene alcuni quaderni in cui le note di lettura di alternano a riflessioni e analisi. Contiene inoltre schedine bibliografiche.
  • Corsi universitari   1970 - 1996
    vai alla scheda Un cospicuo nucleo raccoglie gli appunti per i corsi universitari di De Felice, si tratta generalmente di scalette di corsi con indicazioni bibliografiche ma sono presenti anche scalette di lezioni e schede di lettura.
  • Materiali di studio e di lavoro   1977 - 1988
    vai alla scheda Contiene principalmente fotocopie di saggi o di volumi. La gran parte è relativa ad uno studio sul tempo libero e sulla cultura della classe operaia. Contiene anche alcune dispense universitarie.
  • Convegni   1993 - 1997
    vai alla scheda Contiene corrispondenza, materiale preparatorio e relazioni relative ad alcuni convegni e seminari cui De Felice partecipò all'organizzazione: Gramsci e il Novecento, convegno internazionale di studi, Cagliari, 15 - 18 aprile 1997 (di cui De Felice curò la pubblicazione degli atti); Magistratura e storiografia, seminario, Roma 2 febbraio 1993; Identità e
    storia della Repubblica. Per una politica della memoria oggi, Roma 26-27 giugno 1997 che contiene il programma, la corrispondenza con i relatori e gli intervenuti, i testi delle relazioni. È conservata inoltre documentazione relativa alla Associazione per la memoria con carteggio sulla costituzione dell'associazione e corrispondenza per l'organizzazione del seminario.

    chiudi